Bando INPS “Corso di lingue all’estero”

Bando INPS “Corso di lingue all’estero”

Il bando INPS “Corso di lingue all'estero” assegna 1170 borse di studio agli studenti che abbiano almeno 16 anni, che frequentino nell’anno scolastico 2018/2019 la classe seconda, terza, quarta o quinta di una scuola secondaria di secondo grado e che alla data del 30 giugno 2019 siano titolari di certificazione della conoscenza della lingua straniera oggetto del corso almeno del livello B1.
Ogni studente dovrà sostenere l’esame per conseguire la certificazione del livello B2, C1, C2 rilasciato dai competenti enti certificatori. L’esame potrà essere svolto durante il periodo di studio all'estero al termine del percorso o al rientro in Italia, entro il 20/12/2019.

Questi programmi possono svolgersi in paesi Europei o Extra Europei. Il bando offre borse di studio per soggiorni studio della durata di tre, quattro, cinque settimane.
L’importo massimo di ciascun contributo è pari a complessivi € 3.900 In caso di ottenimento dell’esame di certificazione della lingua (B2/C1/C2), nei termini stabiliti dal bando, sarà riconosciuto un ulteriore contributo di Euro 200,00.
Questi programmi possono essere svolti nei mesi di giugno, luglio, agosto ed entro e non oltre la data del 06 Settembre 2019. 

Date da ricordare:

La domanda deve essere trasmessa a decorrere dalle ore 12.00 del 31 gennaio 2019 e non oltre le ore 12.00 dal giorno 28 febbraio 2019 graduatorie

Entro il 04/04/2019 l’istituto pubblicherà la graduatoria degli ammessi riferita alla gestione unitaria prestazioni creditizie e sociali/ gestione dipendenti pubblici e alla gestione fondo ipost.

Entro il 02/05/2019 il richiedente deve inviare all’ Istituto mediante procedura informatica:
1. Documento che attesti l’iscrizione ad un corso avente le seguenti caratteristiche:
- sia della lingua ufficiale del paese straniero;
- si finalizzato ad ottenere la certificazione del livello di conoscenza della lingua B2 oppure C1 oppure C2 secondo il quadro Europeo di riferimento (CEFR) - preveda frequenza obbligatoria per 20 ore a settimana;
- abbia durata minima di 3 settimane e massima di 5 settimane
- si svolga nei medi di Giugno/Luglio o Agosto 2019.
2. Caricare la fattura intestata al richiedente per l’importo al 100% del contributo riconosciuto ovvero del costo del corso di lingua stesso;
3. Rendere in procedura dichiarazione di impegno alla restituzione all’ Inps delle somme in caso di mancata produzione della documentazione finale e della mancata partenza e del rientro anticipato;
4. Indicare il codice IBAN intestato o cointestato al richiedente la prestazione

Scorrimento delle graduatorie:
1° scorrimento: entro il 14/05/2019 l’istituto procederà lo scorrimento delle graduatorie.
I beneficiari subentrati dovranno far pervenire entro il 22/05/2019 la documentazione descritta sopra.
2° scorrimento: entro il 14/05/2019 l’istituto procederà lo scorrimento delle graduatorie. I beneficiari subentrati dovranno far pervenire entro il 22/05/2019 la documentazione descritta sopra.

Le nostre scuole insegnano fino a 7 differenti livelli di inglese, fondati sul Common European Framework of Reference for languages (CEFR).
I livelli vanno regolarmente da A1 fino a C1, ed è per noi fondamentale che lo studente sia da subito inserito al livello di conoscenza corretto per garantire un apprendimento del 100%.Per noi i progressi linguistici dipendono da molti fattori e non solo dal tempo speso in aula: è per questo che selezioniamo le scuole in grado di garantire non solo un ottimo corso di lingua, ma anche un’elevata interazione esterna con studenti internazionali, un ricco social programme ed una accomodation che garantisca l’esercizio della lingua parlata come l’host family o la residenza riservata a studenti provenienti da tutto il mondo.
All’arrivo a scuola tutti gli studenti sosterranno un placamento test introduttivo e discuteranno con il personale docente riguardo le proprie priorità, forze e debolezze in modo da trovare il miglior piano di apprendimento nella classe adeguata. Una volta iniziato il corso, le nostre scuole prevedono dei periodici test e tutorials er gli studenti volti a verificare il corretto apprendimento in vista del raggiungimento degli obiettivi finali.

Scelta del corso di lingua

Informazioni utili sui livelli di inglese

Il CEFR (Common European Framework of Reference for Languages, Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue) è il frutto di studi, effettuati tra il 1989 e il 1996 da esperti designati dal Consiglio d’Europa, inerenti alle linee guida riguardo l’apprendimento e l’insegnamento di una lingua straniera. Il fine ultimo è definire un metodo per accertare le conoscenze delle lingue Europee. I sei livelli di riferimento in cui il CEFR si articola (A1, A2, B1, B2, C1 e C2) rappresentano i parametri di valutazione delle competenze linguistiche individuali.ll quadro comune di riferimento europeo distingue tre ampie fasce di competenza Base (A1 e A2), Autonomia (B1 e B2) e Padronanza (C1 e C2).Vediamole più da vicino:

Livelli di inglese, fondati sul Common European Framework of Reference for languages (CEFR)